Me.Dig.Eco

Mediterraneo Digitale Eco-sostenibile

      Motivazioni e prospettive del progetto

      Inizialmente l'obiettivo principale del progetto era l'analisi del possibile utilizzo delle tecnologie digitali per una migliore e più approfondita conoscenza del Mediterraneo (nonché per la sua fruizione reale e virtuale).
      Ove se ne fosse presentata l'opportunità, era prevista anche la creazione di strumenti, l'individuazione di metodi e l'attivazione di processi che consentissero di favorire e sostenere una comunità interessata ad approfondire e condividere riflessioni sugli aspetti che contraddistinguono gli ecosistemi e le comunità rivierasche del Mediterraneo medesimo.
      Durante l'espletamento delle prime indagini e la realizzazione delle corrispondenti esperienze è emersa l'esigenza di tenere in debita considerazione le differenze tra il contesto oggetto di studio e quello caratterizzato dalla costante presenza di connettività, sicuramente più familiare a quanti sono abituati ai contesti urbani.
      Va segnalato, infatti, che trovandocisi all'interno di un ambiente naturale non è affatto inusuale sperimentare la mancanza di connettività (sia telefonica che di rete) e dover riorganizzare le proprie attività in funzione dell'attesa di ri-acquisizione della capacità di comunicare ed essere connessi. E' addirittura usuale che si debba anche modificare il proprio modo di interagire con l'ambiente, in virtù della mancanza di connessione e dell'esigenza di dover prendere decisioni che non possono giovarsi del supporto dei suggerimenti, se non dell'aiuto, di coloro con i quali si è continuamente in contatto.
      L'obiettivo iniziale si è pertanto ampliato in virtù delle considerazioni sui rapporti essere umano / ambiente e sull'esigenza di una "ecologia dei media" (Postman, 1968) che consentisse di individuare, attraverso l'interazione con l'ambiente naturale, un nuovo e più articolato "senso" dell'utilizzo del mezzo digitale.

      Indagini effettuate e informazioni raccolte
.

      Nel corso degli ultimi anni (2011 - 2013), a seguito di ripetute attività di osservazione e rilevazione, soprattutto da mare, state stati prodotti i seguenti materiali:

  1. mappe geo-referenziate di alcune aree marine, a partire da quelle più prossime all'ateneo, di cui viene resa una descrizione più dettagliata nella pagina delle carte nautiche
  2. riprese fotografiche delle località e degli aspetti salienti delle medesime aree (soggette a visite mirate e periodiche), ampiamente descritte nella pagina della collezione fotografica
  3. osservazione e registrazione delle caratteristiche principali degli ambienti medesimi.

Indietro

[ Presentazione | Obiettivi | Contatti ]
[ Associazioni | Convenzioni | Progetti | Strumenti | Eventi ]